Thursday, January 12, 2006

Not Moving al "Baraonda" 11-01-2006

Recuperiamo la data affossata da un metro di neve , ghiaccio e tormente varie (di cui sulla Cisa sono ben evidenti ancora i segni) il 28 dicembre e nonostante un gelo innaturale per una località marina (ghiaccio dappertutto) , il popolo di fans affolla discretamente le storiche mura del "Baraonda" , con presenze provenienti da molti luoghi lontani di Toscana e Liguria.
Fa davvero freddissimo ma facciamo conoscenza dei punch livornesi , dei caffè doppi corretti al Jack Daniels e varia roba ad alta gradazione e la vita diventa subito più bella.
Dedichiamo il concerto ad Albert Hoffman , l'inventore dell' LSD , che compie proprio oggi 100 anni (!!!)...e poi dicono che la droga fa male.....

Ad aprire l'ottimo set a base di rock , blues e sensazioni loureediane dei Timepills con Luigi Milani che dei Not Moving fu l'ultimo bassista degli 80's in sostituzione di Dany e Renzo Bassi a fianco di Tony per 12 anni nel Link Quartet e fonico di Lilith a lungo negli 80's.

Noi ci buttiamo nel mucchio in maniera piuttosto ruvida e brutale in un concerto che è sembrato unire quanto Dome e Tony avevano passato nell'impianto prima del concerto , alternando John Lee Hooker ai Germs , Nina Simone a Richard Hell e Damned: blues e punk in un rotolare di elettricità e ritmiche voodoo.
Grezzo , minimale , scordato , stonato , impreciso:bello.

Alla fine compare sul palco Sid , il mitico cantante dei Cheetah Chrome Motherfuckers per un coro su "Kissin cousins" dei Saints. Un flash !!
Finisce con "Venus in furs" e i pezzi di batteria che volano sulla chitarra di Dome che a terra ulula feedback a non finire mentre sventola in aria la parrucca di Lilith un microfono cade a terra e innesca un fischio lancinante e il basso di Dany finisce di arare l'etere con quel suono da trattore (QUEL suono è IL suono dei Not Moving...QUELLO , nessun altro).

Si torna nel ghiaccio notturno , albeggia , due ore di sonno e si va a lavorare.

It's only rock n roll.

Intanto un po' di foto (molto scure ma l'illuminazione era quella...) su http://album.foto.virgilio.it/coldblood/936342 grazie a "Kristallo " dal forum del sito www.erbadellastrega.it

3 Comments:

Anonymous Federico "Kristallo" said...

Grazie a voi per la performance 'ruspante' che avete fatto al Baraonda... se non altro è stata una serata decisamente più movimentata in confronto a quella del Borderline di Pisa, anche per merito/colpa di quel 'corista' molto improvvisato (e poco sobrio)...

Le foto son quelle che sono, un po' per i limiti tecnici della fotocamera del telefono e un po' per la discutibile illuminazione del Baraonda.
Magari avrei potuto ritoccarle un po' prima di caricarle sul web (ho aperto un fotoalbum apposta per l'occasione ;-) ma alla fine l'ho messe così, 'grezze e sincere' come il vostro concerto :-)

Ciao e in bocca al lupo per tutto.

7:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

grazie tante.
lil.

3:38 AM  
Blogger notmoving said...

Al Baraonda è stato tutto molto ruspante...e le foto vanno bene così , belle grezze.
Grazie veramente tante , soprattutto per il supporto su Erbadellastrega.it

1:37 AM  

Post a Comment

<< Home